Cognome e Nome
 
Indirizzo E-Mail
 
    
Archivio Newsletter
SPONSOR
SPONSOR
SPONSOR
VIVA L'AUTO
Motorlandia.it
     Monza: tutti contro Postiglione e Mul
 
STRUMENTI UTILI
 Stampa Articolo
 Invia ad un Amico
 Aumenta dimensioni del testo
 Diminuisci dimensioni del testo


MONZA.  Tutto è pronto al Monza Eni Circuit per il gran finale del Campionato Italiano Gran Turismo 2019 dove scenderanno in pista 26 equipaggi, nuovo record stagionale. Dopo l’assegnazione al Mugello dei titoli nell’Endurance, l’autodromo lombardo ospiterà in questo week end il quarto ed ultimo round della serie Sprint con i titoli Assoluto e GT4 ancora in palio.

 

GT3

Nella classe maggiore saranno quattro gli equipaggi in lizza nella corsa tricolore al volante di vetture di altrettante case automobilistiche. Archiviata la delusione per la vittoria mancata nell’Endurance, i capoclassifica Vito Postiglione e Jeroen Mul (Lamborghini Huracan-Imperiale Racing) partono alla volta di Monza con i favori del pronostico, grazie anche ai 12 punti che li dividono dagli immediati inseguitori, Riccardo Agostini ed Alessio Rovera (Mercedes AMG GT3). Con appena due lunghezze di ritardo sull’equipaggio dell’Antonelli Motorsport, ci sono Comandini-Johansson (BMW M6 GT3-BMW Team Italia), anche loro reduci dalla sfortunata prestazione del Mugello, che per l’occasione troveranno una seconda BMW M6 GT3, quella del MRS-GT Racing affidata al tedesco Marius Zug in coppia con Gabriele Piana.

Chiudono la pattuglia dei pretendenti al titolo Antonio Fuoco ed il singaporiano Sean Hudspeth (Ferrari 488), quarti a 27 punti dalla vetta, galvanizzati dalla grande prestazione del 23enne pilota della Ferrari Driver Academy che ha permesso a Stefano Gai di conquistare al Mugello il titolo Endurance. L’equipaggio dell’AF Corse è in lizza anche per il titolo GT3 PRO-AM che li vede in vantaggio su Di Amato-Vezzoni (RS Racing) anche loro al volante di una 488, mentre ormai fuori dalla lotta per l’alloro tricolore, Perolini-Gersekowski (Lamborghini Huracan-Imperiale Racing) scenderanno in pista per cercare l’acuto finale.

La pattuglia Ferrari sarà completata dagli altri due equipaggi dell’AF Corse, Mann-Cressoni, e dai debuttanti nella serie tricolore, il giapponese Ken Abe in coppia con Cristian Colombo, oltre che da Lorenzo Veglia che in questo ultimo round della stagione dividerà l’abitacolo della 488 dell’Easy Race con Fabrizio Crestani.

La seconda Mercedes AMG GT3 dell’Antonelli Motorsport sarà affidata a Nicola Baldan, mentre Audi Sport Italia schiererà al volante della R8 LMS l’inedito equipaggio composto da Andrea Dromedari, alla sua prima gara nella serie tricolore, e Andrea Fontana, quest’ultimo alla caccia del quinto posto finale.

Al via dell’ultima round della stagione ci saranno anche Filippo Cuneo e Riccardo Magnoni (Lamborghini Huracan-LP Racing), vincitori della classe GT3 AM.

 

GT 4

Tre, invece, gli equipaggi in lotta nella classe GT4, la classe entry level che sta prendendo sempre più campo a livello internazionale. Anche la serie tricolore ha offerto quest’anno sia nell’Endurance che nello Sprint due campionati molto interessanti che hanno visto la partecipazione di diverse case, tra cui Porsche e BMW, che si contenderanno il titolo Sprint. Con la leadership provvisoria, ben tre vittorie all’attivo e 10 punti di vantaggio sugli inseguitori, Simone Riccitelli e Sabino De Castro (Porsche Cayman-Ebimotors) formeranno l’equipaggio da battere, ma alle loro spalle sono pronti a riscattare la delusione della serie Endurance Giuseppe Fascicolo e Francesco Guerra (BMW M4 GT4), che godono al momento della migliore situazione scarti. A fare da terzi incomodi scenderanno sul veloce tracciato monzese il neo campione italiano GT4 Endurance, Giuseppe Ghezzi, che sarà in coppia con lo svizzero Joel Camathias al volante della Porsche Cayman dell’Autorlando, staccati di 26 punti dalla vetta.

La pattuglia di Cayman sarà completata da Cerati-Chiesa e Baruchelli-Bravetti (Autorlando) e da Gianluigi Piccioli in coppia con un pilota ancora da designare (Ebimotors), mentre sulla Mercedes AMG GT4 di Luca Magnoni (Nova Race), che aveva debuttato al Mugello nella serie Endurance, sale in questo ultimo round dello Sprint Enrico Garbelli e sarà affiancata dalla vettura gemella di Marchetti-Mantori.

Una Maserati Gran Turismo della V-Action, quella di Pajuranta-Rodriguez, completa l’elenco degli iscritti della GT4 dopo il bel risultato ottenuto al Mugello nella serie Endurance.

 

GT LIGHT

Dopo aver dominato la classe GT Light con cinque vittorie su sei gare disputate e il titolo già vinto nell’ultimo round del Mugello, Alberto Lippi e Giorgio Sernagiotto (Ferrari 458 Italia) faranno passerella finale sul veloce tracciato lombardo. I portacolori dell’Iron Lynx-RAM Autoservice troveranno i compagni di squadra Paolino-Jirik (Lamborghini Huracan) e il neo campione italiano Endurance, il 16enne Mattia Michelotto, che sarà al via da solo con la Lamborghini Huracan ST dell’Antonelli Motorsport.

 

GT CUP

A Monza sarà presente anche una vettura in configurazione monomarca, la Lotus Exige V6 Cup R della PB Racing, al cui volante troveranno posto Stefano D’Aste e Luciano Tarabini.

TRIBUTO A VITTORIO BRAMBILLA

Nella giornata di domenica è previsto il “Tributo a Vittorio Brambilla” in occasione del quale scenderanno in pista le March 761 e 732 con cui il popolare pilota di Lesmo corse in F1 e F2. Le due monoposto saranno pilotate dall’ex pilota di Formula 1, Bruno Giacomelli, e da Roberto Farneti, ex pilota di Formula 2.

 

 

PROGRAMMA

Il programma del quarto ed ultimo round della serie Sprint si aprirà venerdì alle ore 10,40 per la prima sessione di prove libere a cui farà seguito, alle ore 14,20,la seconda sessione. I due turni di prove ufficiali scatteranno sabato alle ore 10, a cui seguirà gara-1 alle ore 17.10 (diretta TV su AutomotoTV - SKY 228), mentre gara-2 (diretta TV su Raisport - D.T. 57) prenderà il via domenica alle ore 14. 



 
 

Copyright © 1998 - 2010 Motorlandia. Tutti i diritti riservati