Cognome e Nome
 
Indirizzo E-Mail
 
    
Archivio Newsletter
SPONSOR
SPONSOR
SPONSOR
VIVA L'AUTO
Motorlandia.it
     Zarco torna in pista in Australia
 
STRUMENTI UTILI
 Stampa Articolo
 Invia ad un Amico
 Aumenta dimensioni del testo
 Diminuisci dimensioni del testo


MOTEGI. La conferenza piloti ha aperto il GP del Giappone. Marquez: "Sono più rilassato, ma il mio approccio alla gara è sempre lo stesso: partire subito bene e puntare alla vittoria". Dovizioso: "In Thailandia il divario era ampio, dobbiamo migliorare soprattutto a centro curva". Quartararo: "Questa pista mi piace molto, non penso al titolo di rookie dell'anno ma solo a ottenere il miglior risultato possibile". Il GP in diretta esclusiva domenica alle ore 8 su Sky Sport MotoGP e Sky Sport Uno (anche sul digitale terrestre al canale 472)

Con il Mondiale piloti già conquistato da Marquez, la notizia del ritorno in pista di Johann Zarco in Australia ha animato il paddock nel giorno delle conferenze stampa a Motegi. Il più dispiaciuto dell'ingaggio di Zarco alla Honda del Team Cecchinello è Valentino Rossi, che definisce questa operazione come un peccato per la Yamaha. La ragione è semplice: la Casa giapponese deve recuperare su Honda e Ducati, lo stesso Rossi avrebbe sicuramente tratto vantaggio dalla collaborazione di Zarco che tanto forte è andato con la Yamaha nei suoi due anni con il team Tech3. La Casa giapponese dovrà così ripiegare su Jonas Folger, che già aveva fatto alcuni test.

 

Tornando al presente, c'è grande curiosità sulle prestazioni che vedremo in pista nel fine settimana. Marquez andrà forte sicuramente, lo ha fatto in tutte le gare, lo farà anche a Motegi. L'attesa è per la Ducati, che qui è sempre andata forte con Andrea Dovizioso, e la Yamaha che con Vinales e Quartararo è stata competitiva negli ultimi gran premi. Saranno loro a contendere una vittoria che non riaprirebbe la lotta per un Mondiale già chiuso, ma almeno quella per una tappa in questo finale di stagione. 



 
 

Copyright © 1998 - 2010 Motorlandia. Tutti i diritti riservati