Cognome e Nome
 
Indirizzo E-Mail
 
    
Archivio Newsletter
SPONSOR
SPONSOR
SPONSOR
VIVA L'AUTO
Motorlandia.it
     Dispositivi anti-abbandono dal 6 marzo
 
STRUMENTI UTILI
 Stampa Articolo
 Invia ad un Amico
 Aumenta dimensioni del testo
 Diminuisci dimensioni del testo


MILANO. Poche ore e l’obbligo di dotarsi di dispositivi anti abbandono in auto per i bambini con meno di 4 anni (circa 2 milioni in Italia) sarà effettivo: dopo l’approvazione della Legge “Salva bambini” del novembre scorso, da venerdì 6 marzo entreranno infatti in vigore le sanzioni per quanti non rispetteranno l’obbligo; le stesse valide per il mancato utilizzo delle cinture di sicurezza o dei sistemi di ritenuta per i bambini: sanzione pecuniaria da 81 a 326 euro e la perdita di 5 punti della patente (in caso di recidiva nell’arco di due anni anche la sospensione da 15 giorni a due mesi).

“Per evitare le multe e viaggiare in piena sicurezza con i propri figli, oggi occorre dotarsi di un sistema che rispetti tutte le caratteristiche funzionali essenziali previste dalle Legge”, evidenzia Vito Dagostino – AD di Esperienza Made in Italy, la società barese che, dopo aver conquistato una leadership in questo settore sul mercato israeliano, ha recentemente lanciato in Italia l’innovativo sistema babybeep. “La Legge è chiara, non basta dotarsi di un prodotto qualsiasi, ma è necessario prestare attenzione al momento dell’acquisto: per essere realmente a norma deve rispettare diversi parametri, tra cui la segnalazione dell’abbandono del bimbo attraverso richiami visivi, acustici e aptici (come la vibrazione) che attirino l'attenzione del conducente tempestivamente all'interno e all'esterno del veicolo.”.
 



 
 

Copyright © 1998 - 2010 Motorlandia. Tutti i diritti riservati