Cognome e Nome
 
Indirizzo E-Mail
 
    
Archivio Newsletter
SPONSOR
SPONSOR
SPONSOR
VIVA L'AUTO
Motorlandia.it
     Rieti-Terminillo: vittoria di Maione, su Osella
 
STRUMENTI UTILI
 Stampa Articolo
 Invia ad un Amico
 Aumenta dimensioni del testo
 Diminuisci dimensioni del testo


RIETI. La 54^ Rieti – Terminillo 52^ Coppa Bruno Carotti ha emesso i suoi verdetti sul tracciato che per la prima volta misura 6,750 Km.  A trionfare il napoletano Enrico Maione su Osella PA 21 Evo con il tempo di 5’28.02 (risultato della somma dei tempi fatti registrare nella prima e seconda manche). Dietro di lui Michele Fattorini su Osella PA21 JRB con il tempo di 5’.31.12. A seguire il reatino Graziano Buttoletti su Dallara F310 con 5’50.94.

Per le auto storiche il gruppo 1 vede trionfare Angelo De Angelis a bordo di Nerus con il tempo di 7’00.78.  Nel gruppo 2 primo è Valerio Colapicchioni su Fiat 850 7’24.77.  Nel gruppo 3 trionfa Massimo Vezzosi a bordo della Bmw 2002 Schnitzer con 6’35.40.

Il gruppo 4 vede sul podio Walter Marelli con il tempo di 6’20.88 su Osella PA9/90.
Il primo Memorial Francesco Allegri, rivolto a piloti under 25, è andato a Francesco Ferretti a bordo della Radical SR4 con il tempo di 6’24.61.

Il 4° George Plasa Tribute è andato invece a Valerio Lappani su Peugeot 106 s16 con 6’26.06.
La competizione, organizzata dall’Automobile Club Rieti ha avuto validità Trofeo Italiano Velocità Montagna nord e sud. La nuova location del parco chiuso nella località di Pian de Rosce ha riscosso successo tra addetti ai lavori e pubblico. Una corsa impegnativa con un tracciato altamente tecnico e scorrevole, che ha richiesto regolazioni appropriate al dislivello di 530 metri tra partenza ed arrivo.

Soddisfatto il presidente dell’Automobile Club di Rieti Innocenzo De Sanctis: “Dopo un anno di grande crisi siamo riusciti a trovare le forze per ripartire. Ripartire è sempre più complicato che continuare. Il fascino della Coppa Carotti però non tramonta mai, ed è stato bello vedere tanti appassionati lungo il percorso. Ringrazio tutti coloro che hanno collaborato all’organizzazione, le forze dell’ordine importantissime che hanno garantito la serenità della gara, il sindaco di Rieti Antonio Cicchetti e il consigliere con delega allo sport del Comune Roberto Donati, per l’impegno profuso”.

Da 41 anni a capo della manifestazione, Innocenzo De Sanctis ha ricordato i momenti di esaltazione e le preoccupazioni che hanno contraddistinto la Rieti – Terminillo, da considerarsi parte integrante del territorio.
“La cosa dolorosa – ha aggiunto il presidente dell’Aci - è non vedere Franco Allegri alla partenza, dove è sempre stato dal 1966. Un uomo, Franco che ha dedicato la vita allo sport ed è stato il maggiore artefice della formazione dei nostri commissari”.

“E’ stata una bellissima edizione, tutto è andato come da copione e numeroso è stato il pubblico, delle grandi occasioni” ha commentato il direttore di gara Roberto Bufalino, alla sua seconda esperienza alla guida della Rieti – Terminillo, dal 1999 accanto a Franco Allegri come direttore di gara aggiunto e negli anni ‘90 a fianco di Paolo Chiocchini, allora direttore della Coppa Carotti.

Ha apprezzato la “fantastica partecipazione dei tifosi” alla Rieti – Terminillo, Roberto Donati, consigliere del Comune di Rieti con delega allo sport. “Una gara ricca di emozioni – ha commentato Donati – con piloti di prim’ordine. Ci metteremo a lavoro già da domani per cercare di riportare la gara nel campionato italiano, posto che ampiamente merita. Speriamo di tornare presto a vivere le antiche emozioni che la Coppa Carotti suscita nei reatini, riportando il tracciato con arrivo quanto meno a Pian de Valli, per offrire il giusto spettacolo che contraddistingue la gara in Italia”.

Si è svolta all’Auditorium Varrone la cerimonia di premiazione dell’edizione 2017, che anche grazie alla manifestazione Rieti Motore Rombante è tornata nel centro della città. Doveroso il ricordo a Francesco Allegri, che ha speso tutto per la Rieti – Terminillo. Commozione e tanti aneddoti tra i presenti, che hanno ricordato Allegri intitolandogli un primo Memorial.

Premiati i vincitori della Rieti – Terminillo. Premiato anche il vincitore dell’estemporanea di pittura “Dipingiamo una vettura”, mentre, in collaborazione con la casa editrice Amarganta, sono stati letti i racconti del rapporto con le auto scritti da Anita Pitoni, Anna Simona Santoprete e Francesco Rinaldi.

Collegata alla Rieti – Terminillo, è tornata anche quest’anno la Lotteria Carotti che mette in palio, tra i numerosi premi, anche una crociera per due persone nel mar Mediterraneo. Sarà possibile acquistare i biglietti, al costo di 5 euro, fino al 30 settembre 2017. L’estrazione dei premi avverrà il 4 ottobre 2017 alle ore 10 presso la sede dell’Automobile Club Rieti in Via Florenzo Spadoni, 7 a Rieti.
 


 
 

Copyright © 1998 - 2010 Motorlandia. Tutti i diritti riservati