Cognome e Nome
 
Indirizzo E-Mail
 
    
Archivio Newsletter
SPONSOR
SPONSOR
SPONSOR
VIVA L'AUTO
Motorlandia.it
     Oltre 80 iscritti al 32 Rally di Piancavallo
 
STRUMENTI UTILI
 Stampa Articolo
 Invia ad un Amico
 Aumenta dimensioni del testo
 Diminuisci dimensioni del testo


PIANCAVALLO. L’elenco iscritti è un piccolo mistero da sciogliere tra oggi e domani, giusto per attizzare maggiormente l’attesa del Rally Piancavallo di sabato e domenica. La truppa di Knife Racing sta serrando i ranghi per gli ultimi preparativi, consapevole che tutti gli addetti ai lavori metteranno al microscopio ogni dettaglio della corsa. La creatura che fu di Maurizio Perissinot e Lucio De Mori, poi recuperata dalla Sagittario di Fabrizio Grigoletti, ora è affidata dall’Automobile Club Pordenone alla giovane compagine maniaghese con team leader Stefano Lovisa.

DERBY A 4 RUOTE. Se l’organizzazione mantiene ancora il riserbo, ci pensa la segreteria di North East Ideas a informare di aver iscritto tre equipaggi di rango: Fabrizio Martinis con Claudio Vigna e Matteo Bearzi con Andrea Prizzon su Renault Clio R3C, Alberto Feragotto e David Granziera su Peugeot 206 S1600. E’ una specie di derby a 4 ruote quello tra la scuderia cordenonese che ha la firma sul Rally della Carnia (7/8 luglio) e Knife Racing prima con il Città di Maniago e ora con il Piancavallo.

MARTINIS & BEARZI. Il “finnico” è l’emblema di North presieduta da Daniele Bincoletto, il tolmezzino è il patron di Carnia Pistons. Vanno a braccetto per organizzare la corsa con baricentro Ampezzo, stavolta sono rivali al volante presentandosi su vetture identiche. Il “Fera” va per conto suo con un piede destro formato maxi quando è in giornata di grazia.

OTTANTA E PIU’. Sorridono i “coltellinai” ma anche all’Aci in viale Dante: è stata superata quota ottanta iscritti tra vetture moderne e storiche. Gli “antichi” partiranno in coda, situazione che non garba a nessuno, ma faranno lo stesso spettacolo con le proprie dame ruggenti.

NOTTE DI NOTE. Viene in mente Baglioni e la sua “notte di note, note di notte” per la prova speciale di “Redona” (11,80 km), sabato 19 maggio con start alle 21:20. Il crono più suggestivo dell’intero rally, robuste fanalerie a squarciare il buio in salita dal lungolago verso Campone e poi tuffo in discesa verso Meduno. Talento dei piloti, bravura dei navigatori, brividi e spettacolo come ai vecchi tempi. Un’idea “affilata” quella di Knife Racing. 


 
 

Copyright © 1998 - 2010 Motorlandia. Tutti i diritti riservati